Behind Silvia Arossa

 Potrei descrivermi con queste parole: biologa marina, scienziata pazza e amante della moda.
collage outfits

Ricordo una recita scolastica che feci alla fine delle elementari. Ognuno di noi impersonava se stesso da adulto. Le mie scelte erano due: veterinaria o stilista. A suo tempo la carriera della veterinaria era già stata scelta da una mia compagna di classe, così scelsi la stilista. Mi vestii con una gonna lunga scarpe con la zeppa, numerosi foulard appesi al braccio e tanta eccentricità.

Sulla mia scrivania fin da piccola custodivo due quaderni, uno in cui raccoglievo informazioni utili sulle varie specie animali (soprattutto felini e cetacei), nell’altro avevo i miei bozzetti. Così posso descrivere la mia vita. Un continuo susseguirsi di eventi che mi hanno portata a scegliere la carriera della biologa marina, della subacquea e della fotografia. Non ho mai dimenticato però l’altra mia passione: non sono diventata stilista, ma ho a modo mio contribuito a mantenere viva in me quella parte che rischiavo di accantonare. Dapprima attraverso la creazione di bijoux, di borse e anche qualche vestito. Ora con il blog. Recentemente ho cominciato a collaborare con la rivista ChicStyle, sulla quale pubblico articoli a cadenza settimanale. Il mondo della moda è sempre stato e continuerà ad essere una parte importantissima della mia vita, sia perché sono una vera e propria shopaholic, sia perché quando qualcosa mi intristisce, leggere una rivista (come Grazia.it) o un libro di moda riesce sempre a tirarmi su il morale.

Uno dei messaggi principali che cerco di far trasparire dal mio blog, dai miei social e dal mio profilo Instagram è che si può essere donne con cervello, ma anche chic e curate. Lo stereotipo della scienziata e ricercatrice trascurata, vestita a caso e sciatta è ormai superato. Ciò che voglio che i miei lettori capiscano è che si può anche lavorare in un laboratorio o sott’acqua mantenendo intatto il proprio gusto nel vestirsi. L’apparire non prende il posto dell’essere, ma neanche viceversa. Essi si compenetrano e si rafforzano.
collagelaura
L’obiettivo del mio blog è quindi quello di dare spazio alle mie idee, alla mia visione della moda, ai miei acquisti, alle tendenze delle nuove stagioni, ai capi must have del periodo, alle mie wish list che spesso comprendono capi dal low cost al luxury, ma anche alle idee outfit e consigli su come indossare al meglio i capi più gettonati della stagione.
Queste sono due parti di me, inscindibili e non possono vivere una senza l’altra. Non riesco ad immaginare la mia vita senza la natura, il mare e gli animali, ma neppure senza quel mondo un pò superficiale, colorato, frizzante ed eccentrico che è la moda.

Handmade I love: Papua

img_5284

Dal cuore di Pesaro arrivano zainetti, borse e pochette handmade da farci girare la testa. Papua nasce dalla creatività di Nicole, biologa nutrizionista per professione, creatrice di zainetti per passione. Il suo amore per il cucito e la sua naturale attenzione per i dettagli hanno dato origine ad una miriade di oggetti, dalle borse double face ai beauty viaggio, dagli zainetti (il pezzo più importante delle sue collezioni) alle pochettine porta trucco. Il simbolo di Papua è un pinguino e la caratteristica distintiva l’originalità. Continua a leggere

How to style: black and burgundy

IMG_5225

Ultimamente il mio metodo preferito per indossare il burgundy è quello di abbinare il rossetto a qualche accessorio. Così ho indossato il mio fedele rossetto liquido matte di Stila, il mio cappello di Pimkie e le nuovissime decolletè di Banana Republic comprate nei saldi. Il resto dell’outfit completamente nero, con calze a micro pois di Calzedonia. Il vestito che indosso è della nuova collezione Primavera-Estate di Intimissimi. L’ho adorato dal momento in cui l’ho visto!

Continua a leggere